Vita di Mi Piace un Tot!

Il parto Mi piace un tot (insomma…): cosa c’è nel mio beauty per l’ospedale

37 + 2.
Cosa vuol dire? Che al parto mancano meno di 3 settimane! Praticamente una manciata di giorni, durante i quali dovrò finire di sistemare la cameretta, perché dovrà ospitare un ometto in più, finire il fiocco azzurro che sto ricamando a punto croce (chi se lo ricordava che il punto croce fosse così rilassante?), riesumare l’ovetto, il fasciatoio, bodyni e tutine…
La valigia se non altro è già pronta con i vari baby-outfit suddivisi nei sacchettini e tutte le mie cose, tra cui anche il beautycase!

copia-di-img_5265

 

Cosa ci ho messo dentro?

Partiamo dagli essenziali:

Kit Oral B spazzolino e dentifricio: questi kit sono l’ideale per i viaggi o da tenere nella borsa per tutti i giorni, perché sono piccolini e poco ingombranti.

img_5246

Detergente intimo Saugella: è un campioncino che mi ha dato la ginecologa, in ospedale il detergente c’è (credo proprio il Saugella… se mi ricordo bene) ma non si sa mai!

img_5251

Mega assorbentone Saugella: anche questo è un campione che mi ha dato la gine, servirà in caso di rottura del sacco o in caso di sutura. In ospedale nel bagno ce ne sono già a disposizione gratuitamente, per questo non ho intenzione di comprarne altri… Questo mi servirà in caso di rottura del sacco, giusto per arrivare in ospedale in condizioni decorose…

img_5245

Coppette assorbilatte Chicco: anche questo è un campione, ma nella valigia ho messo praticamente la scatola completa anche se non credo che comincerò ad usarle subito perché i primi giorni userò i paracapezzoli in argento.

img_5247

Paracapezzoli in argento Silverette: questi mi hanno salvato dalle ragadi con la prima gravidanza! Le ragadi sono delle ferite sui capezzoli che si formano se il bimbo non si attacca bene al seno… I primi giorni infatti difficilmente il bimbo saprà come attaccarsi nella maniera giusta, ed è quindi probabile che si formino questi piccoli taglietti. Ricordo che con la prima gravidanza avevo notato già dal primo giorno delle piccole lesioni… non pensavo che fosse una cosa così immediata, credevo che si formassero dopo alcuni giorni… quindi già dal primo giorno di allattamento avevo cominciato ad usare i paracapezzoli in argento e dopo quelle prime piccole ferite poi non me ne sono più comparse. Quelle che si erano già formate si sono cicatrizzate praticamente subito, e non ho mai avuto problemi di infezioni o candidosi.
Le avevo comprate su Ebay e pagate intorno ai 30€, ma so che si vendono anche in gioielleria e nei negozi tipo Bimbostore. Le consiglio caldamente a tutte le neomamme! Si puliscono semplicemente con bicarbonato e acqua, poi si sciacquano e si asciugano. Per farli aderire bene ai capezzoli, tipo “ventosa”, basta una goccia di latte 🙂

img_5248

Bicarbonato per le suddette Silverette:

img_5249

Detergente viso Balance Me: non potendo portare la Konjac perché il bagno lo dovrò dividere con una eventuale compagna di parto e non mi sembra il caso, porterò questo detergente di Balance Me che ho trovato in una vecchia Glossy Box e che uso saltuariamente perché mi sembra sia troppo sgrassante per la mia pelle.

img_5263

 

Bagnodoccia Yves Rocher al cocco 200 ml: boccettino piccolino e molto pratico per essere portato in giro. Il profumo è eccezionale!

img_5250

Cuffia per capelli trafugata in qualche hotel (con capello attaccato…), un paio di elastici e pinzette:

img_5254img_5256

Spazzola: la Tangle Teezer è un must!

img_5261

Stick contorno occhi di Equilibra: nuovo di pacca, ce l’ho da mesi ma non l’ho ancora usato quindi lo metterò alla prova quando avrò delle Vuitton che neanche la Ferragni…  Vedremo se saprà fare il suo lavoro! Dovrebbe ridurre borse ed occhiaie e donare un effetto lifting al contorno occhi e dio solo sa quanto ne avrò bisogno!

img_5252

 

Campioncini di creme idratanti: crema idratante intensa La Mer, crema viso elasticizzante/idratante biologica all’elicriso di Herbsardinia, crema viso giorno di Madara, siero all’acido ialuronico di Puravida Bio.

img_5259

Campioncini di shampoo e balsamo: shampoo lavanda e rosmarino e balsamo lavanda e avocado entrambi di John Masters Organics

img_5257

Burrocacao: porterò Kokomo di Ilia, un burrocacao leggermente pigmentato che mi dà immediatamente le sembianze di una persona viva e vegeta

img_5260

Ed ora le cose superflue, che porterò con me ma che non so se userò:

BB Cream Delidea: ve l’avevo recensita qui, non so se avrò l’occasione (e la voglia) di metterla ma nel caso…

img_5253

Makeup: mascara Essence, correttore Madina e matita color burro Purobio. Insomma proprio gli essenziali, ma anche in questo caso, non so se li userò…

img_5255

Struccanti: campioncini di Fria ed Equilibra

img_5258

E’ tutto belle mie… alla prossima!

Annunci

25 thoughts on “Il parto Mi piace un tot (insomma…): cosa c’è nel mio beauty per l’ospedale

    1. Io avevo sentito storie agghiaccianti su capezzoli che quasi si staccano, dolori allucinanti… Quindi mi ero buttata a capofitto con questi aggeggi e devo dire che le piccole feritine dei primi gg si rimarginavano alla velocità della luce! L’argento ha un grandissimo potere cicatrizzante

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...