Capelli · E' stato bello... o forse no?! · Sieri · Tonici

E’ stato bello… o forse no?! #3

Guardate un po’ chi si rivede? Inutile che io mi dilunghi in convenevoli e scuse varie, vero? Tanto già sapete… La routine giornaliera è parecchio caotica ultimamente, e poi non so chi lo abbia deciso ma hanno accorciato le giornate in un modo davvero vergognoso… cioè io mi alzo alle 7:30 di mattina e dopo un’ora non è che sono le 8:30… no! Sono le 17! Ma da quando hanno cambiato l’unità di misura del tempo? Cioè io non capisco…

Comunque, la rubrica E’ stato bello… o forse no?! nella quale vi parlo dei prodotti finiti del periodo è caduta un po’ nel dimenticatoio ma oggi la voglio riesumare perché ho alcuni cadaveri degni di nota di cui vorrei parlarvi.
Ovviamente, dall’ultima rubrica ho finito moooolte più cose ma per ovvie ragioni di tempo ho fatto una doverosa selezione di cui abbiamo una diapositiva:

img_5702

Cominciamo in senso più o meno orario:

Dr. Hauschka – Lozione tonificante
Oserei dire il tonico migliore che abbia provato fino ad ora! Il profumo è abbastanza alcolico, in quanto questo ingrediente è ai primi posti nell’inci, ma non è fastidioso… anzi… la sensazione è proprio quella di una sferzata di energia per la pelle, soprattutto usato alla mattina dopo la detersione. Ora che è finito sento proprio la mancanza di questa sensazione di freschezza e di energia. Non appiccica e non mi ha mai seccato la pelle secca e sensibile, nonostante l’alcol.

Sezione Aurea – Anna balsamo divino
Nonostante il balsamo di per sé mi sia piaciuto per il suo alto potere districante, non credo riacquisterò questo prodotto perché la consistenza è talmente densa che la prima volta, per versarne un po’ su una mano, mi sono quasi slogata un polso! Non esce neanche a pagarlo, il boccetto deve essere tenuto per forza a testa in giù in modo da agevolare la discesa del balsamo, altrimenti NON C’E’ SPERANZA. Inoltre, pur essendo un prodotto dalla formulazione molto buona e naturale, la profumazione ricorda molto qualcosa di chimico e finto. Troppo forte… a lungo andare stanca molto.

Purophi – White Diamond Elixir
Mi ero innamorata di questo siero provando un campioncino e quindi, quando da Cartazucchero c’è stato l’evento con Valentina Pavone ne ho approfittato e l’ho acquistato, con l’intenzione di farne il mio unico trattamento cosmetico durante l’estate. Infatti quando fa caldo io non sopporto le creme idratanti, e questo siero è così idratante ma al tempo stesso così leggero che è stato il compromesso perfetto!
E’ formulato per pelli mature, che hanno bisogno di un trattamento d’urto rimpolpante ed idratante; stimola il collagene e attiva il microcircolo. Inoltre non appiccica, è piacevole da stendere e si assorbe velocemente.

Equilibra – Olio Argan Puro
Ve ne avevo parlato qui

img_5703

Biomarina – Shampoo uso frequente
Ho letto recensioni ottime su questo shampoo, per questo ho voluto acquistarlo, e devo dire che confermo ogni cosa! Essendo, appunto, per uso frequente, è molto delicato, non aggredisce la cute, i capelli risultano leggeri e quindi anche lievemente voluminosi. Io diluisco ogni shampoo quindi anche a questo è toccata la stessa sorte, e devo dire che fa una schiumetta molto piacevole nonostante non ci siano tensioattivi di origine chimica. Altra cosa che ve lo farà amare alla follia è il profumo… delicato, fresco e fruttato dovuto sicuramente alla presenza dell’estratto di lampone.

L’Angelica – Bath & Shower gel Latte d’Asina
Tra tutti quelli che mi sono stati inviati (post qui) è quello he ho apprezzato meno.
Niente da dire su potere lavante e sulla piacevolezza d’uso, perché la consistenza è molto cremosa, ma il profumo è troppo dolce e artificiale… il mio naso è abituato ormai a profumazioni più naturali e delicate, e quando incappo in un prodotto non del tutto green lo avverto subito (comunque non contiene parabeni, paraffine, siliconi e omg). Ad ogni modo, la presenza del latte d’asina lo rende idratante e dopo la doccia la pelle resta morbida e non “tira”. Peccato per la profumazione davvero molto dolce per i miei gusti…

img_5704

Florame – Crema manu nutriente agli olii vegetali bio
Questo piccolo flaconcino da 50 ml mi è durato un sacco di tempo! Ho usato questa crema mani per tutta l’estate e durante i primi freddi e finché le temperature sono state alte era perfetta: idratante ma leggera, si assorbiva in fretta e non lasciava le mani unte. Quando però la temperatura è calata per le mie mani non è stata più sufficiente. Sentivo il bisogno di riapplicarla più volte durante la giornata, le mani dopo qualche lavaggio erano di nuovo secche… Quindi, tirando le somme, questa crema mani per me è perfetta in estate, perché non unge e quindi non risulta fastidiosa con il caldo pur essendo sufficientemente idratante; come scrivevo sopra, io odio spalmarmi creme addosso quando si superano i 27/28 gradi e per questo motivo spesso non uso nulla a discapito della mia idratazione.

Yves Rocher – Aceto da risciacquo
Senza siliconi e adatto a tutti i capelli, questo aceto da risciacquo dal prezzo piccolino mi è piaciuto! La funzione è puramente estetica, versato sui capelli come ultimo risciacquo dona davvero una bella lucentezza alla chioma. Il profumo è di lampone, e vi assicuro che farete fatica a non bervelo!

img_5705

Oleeee!!! Finalmente posso buttare via tutte queste cose che tenevo sulla scrivania nello studio (chissà poi perché proprio lì… mah) e Mr. Mi Piace un Tot potrà riavere indietro il suo spazio e smetterla di tediarmi 🙂

Annunci

4 thoughts on “E’ stato bello… o forse no?! #3

  1. ahahah anche io ho tutti i “morti” di cui preparo gli articoli sulla scrivania! Però ammetto di avere anche un blocco per gli appunti, ordinatamente diviso per sezioni, dove mi segno tutti i pro/contro/usi dei vari prodotti.
    Sarò pirla, quello che non si vede è perfetto e organizzato, e fuori sembra esplosa na bomba…va beh….
    Anche io avevo provato il bagnodoccia al latte d’asina, ma devo dire che il profumo era “troppo”, nel senso che era più una fragranza da profumeria che non da prodotto corpo, quando non riesco a riconoscere almeno vagamente di cosa profuma, lo prenderei a martellate.

    Liked by 1 persona

      1. Ma mi sorge un dubbio, i commenti sono abilitati nel sito, vuoi dire che se “struchi El boton ” continua a leggere, non giungi nell’articolo completo che sotto ha la bustina dei commenti? 😖

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...